Heidi Klum, biografia della famosa top model tedesca

381
biografia di heidi klum foto
Fonte: Instagram @heidiklum

Quasi cinquant’anni, ma non se ne accorge nessuno. Anzi, Heidi Klum fa ancora girare la testa. L’ultima trovata sorprendente in occasione degli Europei del 2021, quando con alcune foto super provocanti su Instagram invita i fan a tifare Germania! E si fa ancora guardare, si fa ancora amare, perché Heidi è la storia della moda moderna. Bellissima, sicura di sé, audace, ha fatto impazzire le passerelle di mezzo mondo da quando ha indossato il marchio Victoria’s Secret per la prima volta.

 

Heidi Klum, biografia della famosa top model tedesca nel post di Modelle Famose

Heidi Klum è stata una delle pochissime al mondo a indossare un Fantasy Bra (reggiseno tempestato di oro e pietre preziose) per ben tre volte, a conferma della sua bellezza da dea e del suo prestigio come professionista. Oggi è ancora molto attiva, sebbene la vita sentimentale negli ultimi tre anni l’abbia assorbita quasi totalmente.

In questo nuovo post a cura di Modelle Famose, vediamo insieme la vita e gli step professionali della famosa top model tedesca. Bentornati su Modelle Famose!

 

Visualizza questo post su insatgram

 

Un post condiviso da Heidi Klum (@heidiklum)

Heidi Klum, una ragazza con i piedi per terra

Heidi Klum nasce a Bergisch Gladbach, Germania, il 1º giugno del 1973, da una famiglia modesta di normali lavoratori – il padre commerciante di cosmetici e la madre parrucchiera. Ha appena vent’anni quando, partecipando a un concorso indetto dalla TV, vince un contratto da modella. Lei però rifiuta e decide di portare a termine gli studi per diventare una designer.

La seria ragazza con i piedi per terra continua con la sua vita normale, ma per mantenersi lavora e spesso posa come modella. L’eco della sua vittoria è ancora vivo e non fa fatica a farsi notare. Inizia a sfilare ad Amburgo e poi a Parigi.

Nonostante sia immediatamente apprezzata e chiamata a rappresentare numerose marche a Milano e anche a New York, lei resta sempre ancorata al senso pratico, tipico della sua famiglia e fonda, nel 1996, una propria casa di moda chiamata Heidi Klum GmbH così da assicurare il proprio nome da qualsiasi speculazione e sfruttamento. Non è ancora famosa ma è già sicura di sé e pronta ad affrontare quel mondo duro e a volte crudele.

Il successo e la fama con Victoria’s Secret

Un anno dopo la nascita del proprio brand, Heidi viene chiamata a firmare per Victoria’s Secret, cosicché l’eleganza e grinta con cui rappresenta il marchio americano le aprono strade infinite verso il successo. Posa – prima straniera – per la rivista sportiva americana Sports Illustrated, posa per le più grandi riviste di moda del mondo, sfila per tutti i nomi della moda più famosi. Nel frattempo rilancia la propria casa di moda e può anche concedersi delle pause per recitare nelle sit-com americane o per condurre trasmissioni in patria.

Con Victoria’s Secret, Heidi Klum lavorerà per ben 13 anni, ottenendo record unici. Ad esempio, sarà tra le pochissime a indossare un Fantasy Bra per tre volte, e inoltre si farà notare sfilando in avanzato stato di gravidanza. Riceve anche una stella d’onore sulla famosa Walk of Fame di Hollywood!

Dopo aver lasciato il brand americano, ha continuato a sfilare, a produrre moda, ma anche a recitare e a condurre numerose trasmissioni televisive.

Heidi Klum
Heidi Klum

 

Potrebbe interessarti anche:  Giulia Salemi: biografia della modella e influencer italiana

Vita privata turbolenta

La vita privata di Heidi Klum è folle quanto lei è posata. Una contraddizione che la vede sposare Ric Pipino nel 1997 (divorziano nel 2002), avere una figlia con Briatore nel 2004 (i due si lasciano poco prima la nascita della piccola), sposare il cantante Seal in Messico, da cui avrà tre figli, condurre decine di relazioni a breve termine fino al matrimonio, nel 2019, con il chitarrista della band dei Tokyo Hotel, Tom Kaulitz, di 16 anni più giovane.

Articolo precedenteBiografia di Miranda Kerr
Articolo successivoIl bikini compie 75 anni: i modelli più iconici di tutti i tempi